rassegna

Rassegna di documentari, corti e animazioni a cura di SiciliAmbiente Festival

Terra Mia 
Rassegna di documentari, corti e animazioni 
a cura di SiciliAmbiente Festival

SiciliAmbiente presenta all’interno dell’elegante cornice di Palazzo Riso Terra Mia: rassegna di Documentari, Corti e Animazioni sul tema dell’uomo e del suo rapporto con il territorio.
Una breve ma intensa rassegna in cui spesso ritorna il rapporto tra uomo e ambiente. Un ambiente sempre più devastato, maltrattato e umiliato come se tutto ciò non fosse destinato a ripercuotersi sull’esistenza dell’uomo. L’essere umano sembra aver perso il contatto con la propria terra e con la propria natura, la ricerca spasmodica del consumo sovrasta la natura e le stesse relazioni umane. Ma la memoria del passato può forse aprire uno spiraglio…

Quattro appuntamenti in cui saranno proiettati documentari, corti ed animazioni che hanno partecipato alle precedenti edizioni del Festival SiciliAmbiente:
Giovedì 21 settembre 2017 ore 20.30
Sabato 30 settembre 2017 ore 20.30
Giovedì 5 ottobre 2017 ore 20.30
Sabato 12 ottobre 2017 ore 20.30

Un’ottima occasione per gustare anche un aperitivo tutto “made in Freschette”.


I Appuntamento Rassegna Terra Mia
Giovedì 21 settembre ore 20:30
Programma:
Waste Mandala Diretto da Alessandro Bernard e Paolo Ceretto (Italia 2015 _ durata 52′)
In a Few Years Everything Will Be Different, di Julie Engaas (Norvegia 2017 _ durata 10’)
Juan y la nube Diretto da Giovanni Maccelli (Spagna 2014 _ durata 14’)
Bussresan (The Bus Trip) Diretto da Sarah Gampel (Sweden 2016 _ durata 14’)

Waste Mandala Diretto da Alessandro Bernard e Paolo Ceretto (Italia, durata 52′ _ 2015)
Nell’immaginario comune il Nepal è un luogo di natura incontaminata, di templi e siti sacri. Pochi conoscono l’altro lato: un paese devastato dalla plastica e dai rifiuti portati dal turismo di massa e dal rapido diffondersi dei consumi in una civiltà ancora arcaica. Dal 2011 un gruppo di volontari ha iniziato a raccogliere l’immondizia abbandonata sulle cime dell’Himalaya e nei luoghi sacri: sono i Green Soldiers, l’esercito condotto da Achut Gurung, che combatte contro le montagne di plastica sotto alle quali si nasconde indifferenza, derisione, ignoranza, e soprattutto una graduale ed inesorabile perdita di identità culturale.

In a Few Years Everything Will Be Different, di Julie Engaas (Norvegia 2017 _ durata 10’) Primo premio miglior cortometraggio 2017 “per il pudore e la delicatezza con cui riflessioni intime e private trovano sfogo in un linguaggio mai banale, aperto a contaminazioni, in cui il futuro non perde di vista un necessario squarcio di ottimismo”

Juan y la nube Diretto da Giovanni Maccelli (Spagna 2014 _ durata 14’)
Juan è un bambino che non ha amici. La Nube è una nuvola che non ha amiche nuvole. Si trovano e fanno l’amicizia. Però Juan diventa grande e si perde nel grigio mondo degli adulti.

Bussresan (The Bus Trip) Diretto da Sarah Gampel (Sweden 2016 _ durata 14’)
Sarah è invitata a presentare il proprio film in Israele per un festival. Sull’autobus, spera di potere discutere di politica e di fare nuove amicizie, ma la conversazione si arena ogni volta che parla dell’occupazione della Palestina. Così, Sarah inizia a parlare con suo padre defunto su una linea telefonica disturbata.

Freschette Caffè Riso
C.so Vittorio Emanuele 365
CAFFETTERIA PALAZZO RISO
ph.388.6495614
mail:info@freschette.com
Responsabile Comunicazione e SMM: Virginia Glorioso
Programmazione e Coordinamento: Francesca Malleo

Orari apertura:

Martedì – Mercoledì – Domenica 8:30 – 20:00
Giovedì – Venerdì – Sabato 8:30 – 24:00
Lunedì: Chiuso

noi non andiamo in ferie

R-ESTATE FRESCHETTE

 R-ESTATE FRESCHETTE

Il bistrot rimane aperto tutta l’estate, applica solo l’orario ridotto dal 7 al 20 agosto.

Dal 7 al 20 agosto ci trovate aperti dalle 8.30 alle 16.00

Chiusi dal 12 al 16 agosto

Inoltre Vi ricordiamo che ci trovate anche nella Caffetteria di Palazzo Riso via Vittorio Emanule 365, sempre aperti tutto l’anno.

 

Sole Luna film Festival

Freschette punto ristoro al Sole Luna film Festival

Film Festival che da dodici anni racconta storie del mondo di oggi e di ieri attraverso una accurata selezione di documentari provenienti da tutto il mondo.

Fondato da Lucia Gotti Venturato, presidente dell’Associazione Sole Luna – un ponte tra le culture che dal 2006 opera su tutto il territorio nazionale (da Palermo a Treviso, passando per Milano e Roma), proponendo eventi culturali, rassegne tematiche, esposizioni, convegni e corsi di formazione cinematografica a giovani delle scuole e a delegazioni straniere) il Festival si avvale della direzione scientifica di Gabriella D’Agostino, antropologa all’Università degli Studi di Palermo e la direzione artistica dei registi Chiara Andrich e Andrea Mura, tra i primi diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo.

Sono 31 i film scelti fra i circa 300 film, internazionali e non, che si sono candidati. Questi 31 documentari sono stati scelti per il concorso, che sarà suddiviso nelle categorie: The Journey (documentari che raccontano storie di popoli, di persone e di paesaggi, nella profonda interconnessione di “natura” e “cultura”), Human Rights (film che mettono in luce situazioni problematiche e di crisi nel mondo dove i diritti umani non sono rispettati. I diritti umani sono comunemente intesi come diritti fondamentali inalienabili di cui una persona ha intrinsecamente diritto semplicemente in quanto è un essere umano).

Fuori concorso la rassegna Art in Doc (si tratta di 4 documentari dedicati a grandi artisti del nostro secolo che approfondiranno tematiche legate all’arte contemporanea) ed un tributo alla multiculturalità di Palermo con il documentario Pellegrino di Federico Savonitto e Ruben Monterosso.

A giudicarli una giuria d’eccellenza presieduta dal regista e produttore Gianni Massironi, e composta dalla regista iraniana Firouzeh Khosrovani, dal curatore Italo Spinelli, dallo sceneggiatore premio Oscar Mark Peploe e dall’antropologo Vincenzo Matera.

segui il programma del Sole Luna

 

 

cena vegetariana

Cena vegetariana e vegana a Palermo

Cena vegetariana e vegana a Palermo nel ristorante Freschette di Piazzetta Monteleone 5. Menù serale alla carta.

Dal martedì al sabato il bistrot vi aspetta , offrendovi due ampi spazi esterni per le cene di primavera e d’estate, piatti sempre nuovi, dolci e gelato.

 

Freschette per Via Roma e dintorni

Freschette ristorante vegetariano in piazza per “Via Roma e dintorni” Palermo si accende per le Feste di Natale
natale-in-via-roma

Il Comune di Palermo ha infatti pubblicato l’elenco delle manifestazioni (visualizza il cartellone delle iniziative) che a partire da sabato 26 novembre e fino all’8 gennaio coinvolgerà il centro storico, con installazioni artistiche, cori, celebrazioni della cucina siciliana e molto altro.

Freschette propone nei week end di dicembre e gennaio un punto ristoro dedicato al vegan, ai dolci e alla birra di grani antichi.

Ogni domenica una degustazione di nuove aziende Bio e locali.

colazione vegetariana e vegana

Colazione vegetariana

Da martedì 4 Ottobre 2016 c’è una nuova e leggerissima colazione vegetariana e vegan.
A colazione troverete cornetti vegan con farcitura a scelta rigorosamente auto-prodotte, brioche vegan, biscotti e torte (anche senza glutine).

Un’ampia scelta fra succhi, frullati ed estratti di frutta e verdura oltre che cappuccini (anche vegan) caffè, cioccolate e tisane.
In tutto il Centro Storico Freschette offre anche il servizio a domicilio.